Chi siamo

Il Centro di promozione sociale, dal 2011 “Acquedotto”, ha due storie: quella che va dal 1983, anno della sua nascita per volontà di Attilio Bagnolati che lo gestì fino al 1992, nei locali di Corso Porta Reno; e quella dal 2006 ad oggi, con il passaggio alla nuova sede, l’attuale, di Corso Isonzo 42 a Ferrara.

L’arrivo in zona Acquedotto ha portato anche ad un rinnovamento gestionale, con il massimo sfruttamento dei locali di una sede ampia e funzionale. Sono poi cambiate nel tempo mentalità, priorità e utenti. Fino ai giorni nostri, in cui l’istituzione dei centri anziani ha un significato molto diverso, in parte residuale, a livello socio-culturale. Da qui la necessità di rinnovarsi, ripensarsi come spazio e realtà a servizio di tutta la comunità cittadina.

Il nostro Centro è stato comunque da sempre un precursore del settore. Nel 1983 non c’erano molti centri autogestiti da anziani, capaci di offrire locali, diversi dai moderni bar, per il gioco delle carte, per attività ricreative varie e incontri. Con particolare attenzione alle donne e a momenti di scambio opinioni, organizzazione di iniziative e progetti, piccoli lavori di artigianato e grandi feste collettive.

Da 30 anni, una storia che si arricchisce ogni giorno di pagine nuove, interessanti e condivise.

I PRESIDENTI dal 1983 ad oggi (leggi anche Comitato di Gestione e Statuto)

Occhiali – ottobre ’83 / aprile ’84

Bagnolati – ’84 / ’92

Carpeggiani – ’92 / fine ’93

Coratti – ’94 / ’05

Carpeggiani – ’06 / ’10

Susca – 2011

Leggi l’articolo del passaggio di consegne tra Lidia Carpeggiani e Antonio Susca (gennaio 2011): Il Centro sociale ora è più giovane – La Nuova Ferrara (.pdf)

Il nostro 28° compleanno: Estense.com

 Last edited by admin on 19/08/2014

Leave a Reply